CDL: PROVE TECNICHE PER PARTITO UNICO, TRA DUBBI E CERTEZZE/RIEPILOGO (4)
CDL: PROVE TECNICHE PER PARTITO UNICO, TRA DUBBI E CERTEZZE/RIEPILOGO (4)
LA RUSSA, SI' MA A CONDIZIONI SERIE - ALEMANNO, PRIMA CONTENUTI E PROGRAMMA

(Adnkronos) - Da An “un s molto serio con condizioni serie”, dice il vice presidente vicario di An, Ignazio La Russa. “Sarebbe strano -aggiunge- che un partito serio come il nostro accettasse un percorso con faciloneria quasi fosse un percorso solo propagandistico, non si tratta di stampare un manifesto per una campagna elettorale. Il percorso verso un unico contenitore della Cdl non pu che essere meditato, non pu che rappresentare il termine di un cammino in cui le condizioni e le opzioni devono essere attentamente vagliate”.

Nessuna previsione per sui tempi di realizzazione della proposta di Berlusconi: “Quando si discute di un progetto -conclude La Russa- vuol dire che non si preclude la possibilita' di arrivare anche presto ad un risultato, ma pu anche significare che il cammino si interrompe prima”.

Per il ministro delle Politiche agricole, Gianni Alemanno, l’obiettivo “deve essere quello di rilanciare un manifesto dei valori in quella che l'azione della Cdl. Poi da questo si potra' discutere di assetti organizzativi, prima si deve parlare di contenuti e di programma”. (segue)

(Pol-Rif/Gs/Adnkronos)