CDL: TABACCI, PPE CON LEADERSHIP PLURALE
CDL: TABACCI, PPE CON LEADERSHIP PLURALE
NESSUNA 'ARCORATA', PRIMO IL PROGETTO E POI I NOMI

Roma, 4 mag. (Adnkronos) - “Ho il sospetto che Berlusconi invece non abbia ancora le idee chiare. Ma se il suo tentativo onesto, non deve perdere tempo e farci perdere tempo”. Bruno Tabacci, in una intervista a ‘la Stampa’, accetta la discussione sul nuovo soggetto politico del centro destra. Ma pone la sue condizioni, e parla di “una forza politica sul modello del Partito popolare europeo, un partito nazionale, non regionale, democratico, che nasce dal basso, che affronta il nodo della leadership a pi punte. Una leadership plurale sia guardando alla guida del partito che della coalizione”.

Per l’esponente dell’Udc, che dice no alle “arcorate”, “imprudente sfidare l’elettorato che ci ha mandato un messaggio forte e chiaro: con Berlusconi si perde”. Per la leadership, l’esponente centrista non fa nomi: “Per favore, parliamo di politica, non di nomi”, a che serve partire dai nomi se non si capisce qual il progetto politico con cui si vuole rilanciare la Cdl?”.

(Pol-Gmg/Ct/Adnkronos)