FI: BIONDI, CON INCOMPATIBILITA' PARTITO RITROVA DISINVOLTURA OPERATIVA
FI: BIONDI, CON INCOMPATIBILITA' PARTITO RITROVA DISINVOLTURA OPERATIVA
BERLUSCONI HA COLTO UNO DEI PROBLEMI PRINCIPALI

Roma, 4 mag. (Adnkronos) - “Con la sua decisione di stabilire incompatibilit tra incarichi di partito e incarichi di governo il presidente Berlusconi ha colto uno dei problemi principali, ossia quello di attribuire al governo la funzione istituzionale restituendo al partito e alla sua leadership la necessaria disinvoltura operativa, che del resto ancora pi necessaria proprio nella fase in cui s’inizia un nuovo percorso politico volto alla nascita di un’area comune di consenso e anche di struttura nel segno della libert, dello sviluppo e dell’integrazione tra forze laiche, liberali, cristiano, democratiche, nazionali e sociali’’. Cosi’ il vicepresidente della Camera, Alfredo Biondi, presidente del Consiglio nazionale di Forza Italia, commenta la decisione di Berlusconi di stabilire l’incompatibilita’ tra incarichi di partito e di governo.

‘’Il progetto -spiega Biondi- appassionante ed il partito di Forza Italia deve poter svolgere il ruolo essenziale che stato suo prima nel Polo della Libert e poi nella Casa delle Libert. Un partito, quello di Forza Italia, che non vive della luce riflessa del governo e che si muove con sue le strutture statutarie e collegiali al fine di crearne nuove e pi ampie”.

(Pol-Leb/Gs/Adnkronos)