IRAQ: BORGHEZIO, SU CASO CALIPARI BERLUSCONI TENGA DURO
IRAQ: BORGHEZIO, SU CASO CALIPARI BERLUSCONI TENGA DURO
RIFIUTARE COMPROMESSI E DIFENDERE LA DIGNITA' NAZIONALE CHE CI RESTA

Roma, 4 mag. (Adnkronos) - ‘’E’ assolutamente necessario che il governo italiano tenga duro sul caso Calipari. Anzitutto per doveroso rispetto verso il sacrificio di un servitore dello Stato divenuto simbolo di quello di tante vittime innocenti del terrorismo. Ma, vista dall’Europa, questa triste vicenda impone al nostro Paese di assumere un atteggiamento dignitoso, rifiutando compromessi che annullerebbero quel poco di dignita’ nazionale che ci resta da difendere’’. Lo afferma il capodelegazione degli europarlamentari della Lega, Mario Borghezio, alla vigilia del dibattito parlamentare sulla morte del funzionario del Sismi, Nicola Calipari, in Iraq.

‘’Dopo la lunga esperienza non certo esaltante dei governi di centrosinistra, disposti a tutti i compromessi e a tutte le sottomissioni, anche gli americani -conclude Borghezio- finirebbero per apprezzare’’.

(Pol-Leb/Gs/Adnkronos)