IRAQ: MARTUSCIELLO, PRODI UOMO DELLE AMBIGUITA'
IRAQ: MARTUSCIELLO, PRODI UOMO DELLE AMBIGUITA'

Napoli, 4 mag. (Adnkronos) - ‘’Prodi si conferma l’uomo delle ambiguit e delle riserve mentali. Mentre sostiene a parole che la dolorosa vicenda Calipari non legata alla questione del ritiro delle truppe italiane in Iraq, in realt profitta di questa circostanza, strumentalizzandola, nel disperato tentativo di tenere unita una coalizione che in politica estera accusa abissali contraddizioni’’. Lo afferma il coordinatore campano di Forza Italia Antonio Martusciello.

‘’Quanto poi ai giudizi sulla guerra sbagliata, - per Martusciello - sono un fissazione di Prodi, conseguenza di una posizione movimentista contigua ai gruppuscoli pseudo pacifisti e no global di cui diventato il punto di riferimento. La presenza del nostro contingente in Iraq – conclude l’esponente di Forza Italia - un dovere di civilt e di sostegno ad una nascente democrazia sempre esposta al tiro di uno spietato terrorismo’’.

(Min/Rs/Adnkronos)