IRAQ: STEFANIA CRAXI, NIENTE ACCUMUNA SIGONELLA E CASO CALIPARI
IRAQ: STEFANIA CRAXI, NIENTE ACCUMUNA SIGONELLA E CASO CALIPARI

Roma, 4 mag. (Adnkronos) - “Sono rimasta molto sorpresa nel vedere quanti organi di stampa abbiano colto il caso Calipari per collegarlo in qualche modo all’episodio di Sigonella. Tra i due eventi c’ in realt un solo nesso: la natura degli attori, italiani da una parte americani dall’altra; per il resto non c’ assolutamente niente che li accomuni”. E’ quanto sostiene Stefania Craxi in un articolo che apparir domani il prima pagina sull’Avanti!, commentando la vicenda del dossier sulla morte di Nicola Calipari.

E chiarisce: “L’uno, la morte di Calipari, un incidente di cui italiani e americani si rimpallano le responsabilit; l’altro, Sigonella, un avvenimento politico che ha avuto conseguenze importanti e che poteva tramutarsi in una vera catastrofe se Bettino Craxi non avesse tenuto fermo il suo punto di vista. Diciamolo francamente: il nesso tra i due episodi che la maggior parte della stampa ha cercato l’antiamericanismo. Ma niente di pi sbagliato. Che Bettino, rispondendo a muso duro a Reagan e ai suoi cattivi consiglieri, fosse animato da sentimenti antimericani pretestuoso e assolutamente falso”. (segue)

(Red-Pol/Gs/Adnkronos)