PIAZZA FONTANA: FRAGALA' (AN), MAGISTRATI ACCUSATORI PAGHINO SPESE
PIAZZA FONTANA: FRAGALA' (AN), MAGISTRATI ACCUSATORI PAGHINO SPESE
'FUORILUOGO RIVOLGERSI AI FAMILIARI'

Roma, 4 mag.(Adnkronos) - “ certamente fuoriluogo che i familiari delle vittime della strage di piazza Fontana siano chiamati a pagare le spese processuali del ricorso per Cassazione da loro intentato, insieme al Procuratore generale di Milano, contro gli imputati gi assolti in appello”. Lo ha dichiarato il deputato di An, e componente la Commissione Mitrokhin, Enzo Fragal.

“Ma cos prevede la legge anche se l’esito negativo del processo per la tesi accusatoria non certamente responsabilit di chi ha sofferto e soffre l’uccisione di un proprio familiare nell’orribile strage di piazza Fontana, bens di quei magistrati che hanno, contro ogni evidenza, sostenuto una tesi accusatoria senza prove e dal chiaro intento politico - continua Fragal - per questo, al posto dei familiari delle vittime, le spese del ricorso in Cassazione non dovrebbero essere pagate n da costoro, n dai contribuenti, bens da quei magistrati che hanno sbagliato e che dovrebbero risponderne cos come avviene in tutti gli ordinamenti liberali e democratici”. (segue)

(Lle/Rs/Adnkronos)