CULTURA: A NAPOLI, UNA ' TRE GIORNI' SUL RAPPORTO TRA GUERRA E COMUNICAZIONE
CULTURA: A NAPOLI, UNA ' TRE GIORNI' SUL RAPPORTO TRA GUERRA E COMUNICAZIONE
CINEMA, MOSTRE, CONVEGNI E INCONTRI A 60 ANNI DALLA LIBERAZIONE

Napoli, 5 mag. (Adnkronos/Adnkronos Cultura) - “Guerra e Comunicazione: L’Iraq come il Vietnam” il titolo della ‘tre giorni’ di cinema, mostre, convegni e incontri inaugurata oggi presso Palazzo Du Mesnil a Napoli. Organizzata dall’Orientale e dall’Istituto per gli Studi Filosofici, la manifestazione stata voluta per celebrare i 60 anni della Liberazione e la fine della Seconda Guerra Mondiale.

Si discuter non soltanto della similitudine tra la guerra del Vietnam e quella attuale in Iraq, ma anche e soprattutto dei conflitti in termini comunicativi, della manipolazione degli strumenti della comunicazione finalizzata alla gestione del consenso.

All’ importante iniziativa, resa possibile grazie alla normativa sulla ricerca della Regione che ha portato la spesa per la ricerca la 2,5% del Pil campano, saranno presenti il Rettore dell’Orientale Pasquale Ciriello, l’assessore alla ricerca scientifica e innovazione tecnologica della Regione Campania Luigi Nicolais, lo storico dell’Orientale Luigi Mascilli Migliorini, il filosofo Alberto Burgio dell’Universit di Bologna e Stefano Catucci dell’Universit di Bari.

La kermesse culturale prosegue domani a partire dalle ore 9.30 a Palazzo Giuss con gli interventi di Gabriella Gribaudi, Francesca Canale Cama, Diego Lazzarich e altri, e continua, presso Palazzo Serra di Cassano, sabato 7 maggio con discussioni, convegni, videoproiezioni e una importante intervista realizzata a Noam Chomsky, il tutto rigorosamente incentrato sul tema ‘Guerra e/ Comunicazione’.

(Per/Opr/Adnkronos)