FIERA LIBRO: OLIVA, APRIAMO LA CULTURA AI PIEMONTESI
FIERA LIBRO: OLIVA, APRIAMO LA CULTURA AI PIEMONTESI
BASTA CON LE SOLITE FACCE, COINVOLGIAMO I CITTADINI NEGLI EVENTI

Torino, 5 mag. (Adnkronos) - Basta con le solite facce, coinvolgere tutti i piemontesi negli avvenimenti culturali e non che offre il Piemonte. La proposta provocatoria del neo assessore regionale alla Cultura, Gianni Oliva che intervenendo alla presentazione del volume di Beppe Gandolfo ‘Un anno in Piemonte’ ha osservato: “Da quando sono assessore alla cultura (poco pi di una settimana, ndr) ho inaugurato due manifestazioni, una alla Galleria Sabauda e una, ieri sera, alla Reggia di Venaria. Due iniziative lodevoli ma alle quali hanno partecipato le stesse persone”.

Di qui la proposta “dalla prossima inaugurazione -ha osservato Oliva- io propongo che si prenda la guida telefonica e si scelgano un centinaio di nomi da invitare ad ogni manifestazione che siano studenti dei licei artistici ser si tratta di una mostra d’arte, edicolanti e librai per una manifestazione come la Fiera del libro, in ogni caso, semplici cittadini ai quali si spieghi che le manifestazioni sono anche per loro, non solo per gli addetti ai lavori e per il salotto della citt”.

(Abr/Ct/Adnkronos)