AEROPORTI: A CAPODICHINO 130 POSTI A RISCHIO, DENUNCIA DI MORETTO (AN)
AEROPORTI: A CAPODICHINO 130 POSTI A RISCHIO, DENUNCIA DI MORETTO (AN)

Napoli, 10 mag. (Adnkronos) - Un programma di mobilit che riguarda 130 dipendenti impiegati per i servizi a terra dell’aeroporto di Capodichino di Napoli. A sottolineare la questione Enzo Moretto consigliere di Alleanza nazionale al Comune di Napoli. Il piano di riduzione del personale, secondo quanto riferisce l’esponente di An nei programmi delle Societ Gesac-handring e Sbrocchi, “ma - si fa notare - nel contratto del comparto aeroportuale non sono previste cassa integrazione o altre forme di ammortizzatore sociale, sicch la mobilit conduce al licenziamento”.

Moretto, chiede al sindaco di Napoli, Rosa Russo Iervolino e alla Giunta, “quali provvedimenti intendano adottare per garantire i posti di lavori a rischio, nonch assicurare la qualit dei servizi offerti dallo scalo aereo napoletano di Capodichino”. Secondo il consigliere di An “scendendo il livello del servizio di terra offerto, lo scalo napoletano vedr una contrazione dei voli con conseguente immagine negativa per la citt”. Moretto ricorda, a questo proposito, che Comune e Provincia fanno parte del capitale sociale dello scalo napoletano.

(Sia/Rs/Adnkronos)