COMPETITIVITA': CAMERA BOCCIA PREGIUDIZIALE COSTITUZIONALITA'
COMPETITIVITA': CAMERA BOCCIA PREGIUDIZIALE COSTITUZIONALITA'

Roma, 10 mag. - (Adnkronos) - L’Aula della Camera boccia la pregiudiziale di costituzionalita’ sul decreto alla competitivita’.

Alla base della pregiudiziale presentata da Zaccaria, Boccia, (Margherita), Boato (Verdi ) e Sgobio (Pdci) non c’e’ il “contenuto delle norme, ma il contenitore e cioe’ disegno di legge e decreto legge, che -spiega Zaccaria- rappresentano uno dei provvedimenti piu’ orribili dal punto di vista costituzionale che sia stato mai presentato. Basta leggere il parere del Comitato per legislazione: e’ il piu’ grave atto di accusa sulla tecnica legislativa da quando esiste il Parlamento. Decreto e disegno di legge per la ‘’assurda eterogeneita’ di contenuti che non hanno nulla a che fare con la competitivita’ violano quindi in maniera violenta la Costituzione’’. Si va, sottolinea il deputato Dl, “dalla riforma del codice di procedura civile al ricorso per cassazione; dal rito della separazione e del divorzio al diritto successorio; dalle donazioni alla legge sulla trasparenza amministrativa e il silenzio e assenzo passando per il diritto fallimentare e tutto il resto. Tutti questi provvedimenti sono stati presentati sotto forma di maxiemendamento e poi verranno sottoposti al voto di fiducia. Il Parlamento cosi’ viene spogliato della possibilita’ di intervenire in modo radicale”. (segue)

(Ver/Zn/Adnkronos)