COMPETITIVITA': LUNARDI, IN DL CHIESTO NORMA CHE SALVA VINCOLI AMBIENTALI
COMPETITIVITA': LUNARDI, IN DL CHIESTO NORMA CHE SALVA VINCOLI AMBIENTALI
CON LA MODIFICA DEL SILENZIO-ASSENSO

Roma, 10 mag. - (Adnkronos) - ‘’Ho chiesto di modificare nel maxiemendamento sulla competitivita' il comma all'articolo 5 (silenzio-assenso) con una norma che fa salvi i vincoli ambientali, storico artistici, monumentali e paesaggistici": e’ quanto afferma il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Pietro Lunardi in una nota. ‘’Ho cioe' riproposto -spiega- il seguente principio, su cui mi ero impegnato fin dallo scorso 9 marzo: 'Nell'esercizio dei poteri e dei compiti attribuiti, i Commissari straordinari provvedono alla realizzazione dell'opera anche in deroga alla normativa vigente, ma non in deroga alla normativa in materia ambientale, di tutela del patrimonio storico artistico, monumentale e paesaggistico'’’.

‘’Nelle more che tale norma sia pero' recepita in un altro provvedimento legislativo, presso il mio dicastero si sta mettendo a punto un apposito regolamento che impone, prima dell'approvazione del progetto da parte degli organi competenti, che qualora il Soprintendente ravvisi l'esistenza di un interesse archeologico nelle aree oggetto di progettazione, puo' richiedere entro il termine di 30 giorni dal ricevimento dello stralcio del progetto preliminare, che l'intervento sia sottoposto a verifiche, in due fasi’’, si legge ancora nella nota. (segue)

(Sec-Val/Pn/Adnkronos)