COMPETITIVITA': VOTO FIDUCIA SU TESTO APPROVATO DA COMMISSIONI, AULA 14,30
COMPETITIVITA': VOTO FIDUCIA SU TESTO APPROVATO DA COMMISSIONI, AULA 14,30

Roma, 10 mag. (Adnkronos) - Il governo chiedera’ la fiducia sul testo del decreto competitivita’ appena ‘uscito’ dalle commissioni Bilancio e Affari costituzionali. Lo spiega ai cronisti il sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento, Gianfranco Conte.

Si tratta di un testo che, rispetto alla prima lettura del Senato, non presenta piu’ alcuna riforma della bancarotta (niente ritocchi sulle fattispecie, ne’ sulle sanzioni); che estende i fondi per le imprese in crisi anche alle imprese di elettromestici; che consente alla Consob di inquadrare in ruolo i dipendenti con contratto a termine purche’ siano in servizio al momento dell’entrata in vigore del decreto. Un testo, infine, che, tra le altre cose, prevede la trasmissione al Parlamento da parte del Presidente del Consiglio di una relazione semestrale sulle decisioni assunte dal Cipe e sullo stato di attuazione degli interventi previsti, in relazione al sostegno all’innovazione e agli investimenti.

(Ver/Rs/Adnkronos)