DAZI: URSO, A MAGGIO IN CINA PER CHIEDERE LIMITAZIONE EXPORT
DAZI: URSO, A MAGGIO IN CINA PER CHIEDERE LIMITAZIONE EXPORT
A MANDELSON CHIEDIAMO UN PASSO PIU' VELOCE

Roma, 10 mag. - (Adnkronos) - “Mi recher in Cina fra poche settimane, alla fine di questo mese, con una delegazione di imprenditori del comparto tessile, abbigliamento e calzature per parlare con le autorit cinesi e far capire meglio la drammaticit della situazione nell’Unione europea e chiedere loro un’autolimitazione delle esportazioni tessili, come sono fiducioso che realizzeranno”. Lo ha detto il viceministro alle Attivit produttive Adolfo Urso durante la trasmissione “9 in punto” su Radio 24. “Non vado in Cina per sostituirmi alla commissione europea e a Peter Mandelson - ha aggiunto - ma per ribadire le nostre posizioni e cercare di risolvere le cose senza guerre commerciali”. Urso ha detto, poi, di essere considerato dal governo cinese “un buon amico”.

Per Urso “il tasso di crescita delle importazioni cinesi nell’Unione europea per certi prodotti e in particolare per il tessile debbono essere riportati a un livello naturale, e cio del 7,5%, per salvaguardare non solo le industrie europee, ma anche le industrie dei paesi pi deboli come Bangladesh e Pakistan che non trovano pi spazi per esportare i loro prodotti. E questo- ha aggiunto- lo si pu fare solo con il ripristino di una concorrenza leale che adesso non c’ perch l’azione delle aziende cinesi predatoria’’. (segue)

(Sec/Pn/Adnkronos)