ENTI LOCALI: DL, FUORI DA PATTO COMUNI FINO A 5 MILA ABITANTI
ENTI LOCALI: DL, FUORI DA PATTO COMUNI FINO A 5 MILA ABITANTI

Roma, 10 mag. - (Adnkronos) - Il decreto legge sugli enti locali, approvato in prima lettura dal Senato, contiene anche alcune deroghe al rispetto del Patto di stabilit interno. Il relatore del provvedimento in Senato, Luciano Falcier (Fi), ha espresso la propria soddisfazione per l’approvazione del dl da parte del Senato, ha auspicato che ‘’il decreto possa essere presto approvato dalla Camera”.

Alcune modifiche apportate da Palazzo Madama al decreto prevedono l’esenzione dal Patto di stabilit per “i Comuni fino a 5 mila abitanti e le unioni di Comuni, come pure le comunit montane e le comunit isolane fino a 50 mila abitanti”; vengono esentate dal Patto anche le spese “derivanti da risorse e contributi per l’esercizio di funzioni trasferite, o delegate, da parte delle regioni a partire dal 1 gennaio 2004”. “E’ un grosso risultato -ha spiegato Falcier- sostenuto dall’Anci e fatto proprio dal governo e dal Parlamento per aiutare i piccoli comuni a svolgere meglio le proprie funzioni”. (segue)

(Epa/Pn/Adnkronos)