PARMALAT: PAPICCIO (UILA), NO A SPEZZATINO DOPO QUOTAZIONE (2)
PARMALAT: PAPICCIO (UILA), NO A SPEZZATINO DOPO QUOTAZIONE (2)
'LA PARTE AZIENDALE E' SANA, LE VENDITE VANNO BENE'

(Adnkronos) - Papiccio sottolinea che “ la parte aziendale sana ed efficiente. Lo dimostra il fatto che nei due anni di amministrazione straordinaria la Parmalat non ha fatto iniziative promozionali e nonostante questo ha mantenuto quote di mercato. Questo perch regge la fidelizzazione dei consumatori verso i prodotti. Inoltre -continua il sindacalista- l’azienda si autofinanziata, non ha chiesto prestiti e va avanti con le vendite dei suoi prodotti”.

“ll problema della Parmalat -conclude Papiccio- era solo finanziario. I lavoratori si sono fatti carico dell’emergenza finanziaria, hanno lavorato con maggiore impegno e sono fieri dei risultati dell’azienda”.

(Sis/Zn/Adnkronos)