RIFIUTI: 'CARO-CASSONETTO' COSTA 161 EURO A FAMIGLIA, VENEZIA LA PIU' CARA (3)
RIFIUTI: 'CARO-CASSONETTO' COSTA 161 EURO A FAMIGLIA, VENEZIA LA PIU' CARA (3)
SOLO 25 CITTA' HANNO ADOTTATO LE TARIFFE,

(Adnkronos) - Sono solo 25 le citt che nel 2004 applicano la tariffa (T.I.A. o Ta.Ri), tutte concentrate nel Centro Nord, tra cui Roma, Venezia, Trento, Bolzano, Udine. Nella stragrande maggioranza delle citt, esattamente in 90, si paga il tributo provinciale pi alto, equivalente al 5%, mentre a Brescia si paga la maggiorazione dell’1.5%, Livorno e Siracusa il 2%, Ragusa e Taranto il 3%, Oristano il 3.5%, Catania, Messina, Lucca e Foggia il 4%, mentre a Trento e Bolzano non si paga tale maggiorazione.

In tutta Italia si sta registrando un aumento medio della pressione fiscale del 10.5%. In particolare l’aumento pi consistente si registra a Sassari, con il 37.2%, aumento dovuto dal passaggio dalla Tassa alla Tariffa. Aumenta del 20.5% a Latina, del 17% ad Imperia del 10% a Varese, del 9.8% a Potenza, del 7.2% a Livorno. Non hanno ritoccato le tariffe le citt di Venezia, Lecco, Roma, Pescara, Salerno, Foggia, mentre c’ un leggero ribasso a Ravenna e Sondrio.

Per la UIL, necessario sviluppare, anche per queste ragioni. una vera e propria Politica di tutti i redditi nel territorio, in quanto l che si incontrano le politiche di sviluppo, con quelle dei servizi, in un quadro di equa razionalizzazione della spesa pubblica. ‘’Senza tale politica e quindi senza concertazione, si aprir una sola strada: il conflitto sociale. Strada obbligata per difendere il potere di acquisto delle retribuzioni e delle pensioni che una delle vere emergenze del paese’’ afferma ancora il sindacato guidato da Luigi Angeletti.

(Ccr/Col/Adnkronos)