GEORGIA: BUSH LODA LA RIVOLUZIONE DI TBILISI (3)
GEORGIA: BUSH LODA LA RIVOLUZIONE DI TBILISI (3)
SOSTIENE SAAKASHVILI SU OSSEZIA DEL SUD E ABKHAZIA

(Adnkronos) - Durante la conferenza stampa, Bush ha sostenuto l’obiettivo di Tbilisi di mantenere la sovranit sulle due repubbliche separatiste e filo russe dell’Abkhazia e l’Ossezia del Sud. “Questa disputa deve essere risolta dal governo georgiano e la popolazione nelle repubbliche separatiste. Gli Stati Uniti non possono imporre una soluzione”-ha affermato il presidente americano- “ma possiamo lavorare con le istituzioni internazionali. Possiamo lavorare ad esempio con l’ONu. Possiamo lavorare con altri gruppi per una soluzione pacifica di questa questione”. Il presidente georgiano -ha aggiunto- ha scelto “d’incoraggiare l’autonomia e l’autogoverno, ma non incoraggia la divisione di questo grande paese. Questo mi sembra un proposito molto ragionevole”.

Bush il primo presidente americano mai giunto in Georgia ed stato accolto con grande calore. Una folla enorme lo sta aspettando nella piazza della Libert dove atteso il suo discorso. Qui si svolsero le principali manifestazioni della rivoluzione delle rose del novembre 2003 che port alla deposizione del governo di Eduard Shevardnazde e all’instaurazione del nuovo escutivo filo occidentale di Saakashvili. Tale l’affluenza di gente nella piazza, che le forze di sicurezza hanno rinunciato ad esaminare la gente con il metal detector, riferisce l’agenzia russa Interfax.

(Cif/Col/Adnkronos)