UE: FRATTINI - TERRORISMO, DIRITTI E IMMIGRAZIONE PRIORITA' COMMISSIONE
UE: FRATTINI - TERRORISMO, DIRITTI E IMMIGRAZIONE PRIORITA' COMMISSIONE
PRESENTATO A STRASBURGO PIANO D'AZIONE PER I PROSSIMI 5 ANNI

Bruxelles, 10 mag. - (Adnkronos/Aki) - Difesa dei diritti, lotta al terrorismo con focus sull’Europa, gestione dell’immigrazione con l’ipotesi di progetti pilota al di fuori dell’Ue, un’area comune per l’asilo e la creazione di un “servizio consolare” europeo: sono tra i punti in cima alle priorit in tema di sicurezza e libert per i prossimi cinque anni indicati nella comunicazione presentata oggi al Parlamento Europeo riunito in sessione plenaria a Strasburgo dal vicepresidente della Commissione Franco Frattini, commissario per la Giustizia, la sicurezza e la libert.

Il documento indica le dieci priorit per i prossimi cinque anni, e si fonda sul cosiddetto Programma dell’Aja, varato dal Consiglio Europeo del 4-5 novembre 2004, il successore del Programma di Tampere del 1999, che gi tracciava le linee per la creazione di uno spazio giuridico e di diritti comune dell’Unione Europea.

“Viviamo in un mondo in cui le minacce alla sicurezza e alla libert sono sempre presenti nella mente dei cittadini - ha affermato Frattini - in un mondo globalizzato nessuno stato membro pu rispondere efficacemente da solo a queste minacce“. Il piano presentato, ha proseguito il vicepresidente, traccia misure concrete per rafforzare la sicurezza dei cittadini affrontando terrorismo, lotta alla droga, crimine organizzato, “ma allo stesso tempo inserisce misure per salvaguardare i diritti fondamentali, per aumentare la cooperazione giudiziaria e per attuare l’accesso alla giustizia in tutta l’Ue”. (segue)

(Gdr/Gs/Adnkronos)