USA: MEAD, ITALIA IN PRIMA LINEA IN INTERESSI STRATEGICI PER POSIZIONE MEDITERRANEO (3)
USA: MEAD, ITALIA IN PRIMA LINEA IN INTERESSI STRATEGICI PER POSIZIONE MEDITERRANEO (3)
AMM. BUSH NON TEME RELIGIONE, MOLTO PIU' IN GRADO DI LAVORARE CON ISLAMICI DI QUANTO SI PENSASSE

(Adnkronos) - In questo scenario, la grande novita’ e’ quella che l’analista americano definisce il modello Bush-Sistani realizzato in questi mesi Iraq con la presenza delle forze militari Usa e la vittoria alle elezioni dello scorso 30 gennaio dell’Alleanza unita irachena degli sciiti vicini al Grande Ayatollah di Najaf.

Washington e’, secondo Mead, ‘’molto piu’ in grado di collaborare con le forze islamiche di quanto non si pensasse’’. La stessa relazione degli Stati Uniti con la Turchia di Recep Tayyp Erdogan ‘’funziona ragionevolmente bene’’. L’Amministrazione Bush ‘’non ha paura della religione’’, crisitana o islamica che sia, e quindi dell’ascesa politica in Medio Oriente di partiti islamici moderati, anche se ideologicamente caratterizzati come anti americani. Esattamente come durante la guerra fredda l’America non temeva ‘’i partiti socialdemocratici e della sinistra europea’’. (segue)

(Sip/Gs/Adnkronos)