CANNES: BACON-FIRTH, IL DIFFICILE RAPPORTO CON LA CELEBRITA' (3)
CANNES: BACON-FIRTH, IL DIFFICILE RAPPORTO CON LA CELEBRITA' (3)
L'ATTORE DI 'BRIDGET JONES', LA COMMEDIA ROMANTICA MI HA COLTO DI SORPRESA

(Adnkronos) - “Avevo paura di questa idea -spiega Bacon- mi sono ispirato a dei modelli di coppie celebri musicali”. “Non volevamo solo imitare gli altri ma creare un duo nostro -spiega Firth- Nel film il mio personaggio pensa solo al sesso, non ha fiducia in se’, dipende dal suo partner, la vita gli e’ andata male, e’ scivolato verso uno stato di mediocrita’, la sua celebrita’ gli serviva per avere soldi e ragazze a disposizione, si accontentava e la sua vita era diventata sempre piu’ mediocre. Anni dopo si trova in una situazione disperata, vive con questo terribile segreto, e’ non c’e’ niente di peggio che avere un terribile senso di colpa. Vince vive in una contraddizione totale, finisce isolato in cima alle colline”.

“Certo -spiega l’attore- e’ un ruolo diverso da quello delle commedie che ho interpretato come ‘Bridget Jones’ ma non ho fatto questo film per cambiare la percezione che gli altri hanno della mia immagine. La commedia romantica mi ha colto di sorpresa nella mia vita, i miei primi lavori erano molto diversi. Il mio rapporto con la celebrita’? Ci sono alcuni elementi che possono confondere. Abbiamo un rapporto un po’ difficile con i media, da una parte dobbiamo esporci e dall’altra proteggerci. E ci sono i giornalisti che non ammettono che possiamo nascondere aspetti della nostra vita”. (segue)

(Spe/Col/Adnkronos)