CINEMA: ACCORDO DI COPRODUZIONE CINEMATOGRAFICA CON L'INDIA
CINEMA: ACCORDO DI COPRODUZIONE CINEMATOGRAFICA CON L'INDIA
BUTTIGLIONE, UNA DIPLOMAZIA CHE PASSA PER IL DIALOGO CULTURALE

Roma, 13 mag. (Adnkronos/Adnkronos Cultura) - “L’accordo di oggi di straordinaria importanza, considerando che l’India rappresenta una grande potenza nel settore della cinematografia, sia in tema di produzione che di consumo”. Lo ha affermato, oggi, Rocco Buttiglione, ministro per i Beni e le Attivit Culturali, nel corso della presentazione dell’accordo di coproduzione audiovisiva tra Italia e India, sottoscritta dal titolare del nostro dicastero e da quello indiano per la Cultura, Jaipal Reddy, presso la sede del MiBAC.

“L’accordo – ha spiegato il ministro Bottiglione - permetter uno scambio culturale e industriale tra i due paesi, consentendo ai produttori italiani di realizzare coproduzioni con i partner indiani e ponendo cos le premesse per un incremento della presenza italiana in India. L’Italia, infatti, potr essere presa a modello dal paese asiatico in alcuni settori della cinematografia, nei quali detiene il primato, come la tecnica delle ricostruzioni storiche, della realizzazione dei costumi e, in particolare, del doppiaggio. Al contrario – ha continuato Buttiglione - gli italiani potranno acquisire le competenze degli indiani in materia di disegni animati”. (segue)

(Per/Opr/Adnkronos)