AEROPORTI: BOLOGNA, SIGLATO ACCORDO TRA SINDACATI E SOCIETA' DI GESTIONE SAB
AEROPORTI: BOLOGNA, SIGLATO ACCORDO TRA SINDACATI E SOCIETA' DI GESTIONE SAB
GRUPPI (CGIL), INTESA PER TUTELARE 1000 LAVORATORI E QUALIFICARE LO SCALO

Bologna, 17 mag. (Adnkronos) - Riequilibrare il rapporto tra mercato e regole, impegno della societ e dei suoi azionisti a sostenere forti investimenti infrastrutturali, messa in rete con gli altri scali dell’Emilia Romagna e tutela dei lavoratori attraverso l’applicazione anche al settore aeroportuale degli ammortizzatori previsti dalla legge in caso di crisi e l’omogenizzazione contrattuale degli addetti ai servizi. Sono i principali punti dell’accordo siglato ieri sotto le due torri da Sab, la societ che gestisce l’aeroporto “Marconi” di Bologna, e le sigle sindacali di categoria Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uil- Tucs.

‘’Si tratta di un accordo che riguarda un’area in cui lavorano circa 1000 addetti - ha spiegato oggi ai cronisti Danilo Gruppi della Cgil nel presentare i contenuti dell’intesa - e che si inscrive nella delicata fase di ‘liberalizzazione selvaggia’ che sta vivendo il trasporto aereo”. “Con la fine del monopolio sono saltate alcune regole che vanno rideterminate - aggiunge Gruppi - perch c’ il rischio che con gli spostamenti di quote di mercato conseguenti a nuovi rapporti commerciali non sia assicurata continuit di impiego ai lavoratori”. Per quuesto motivo le forze sociali chiedono l’applicazione omogenea del contratto aeroportuale a parit sostanziale di funzioni e che in caso di acquisizioni o passaggi commericiali tra diverse azionde operative nello scalo i lavoratori transitino con l’attivit oggetto del trasferimento. (segue)

(Mcb/Gs/Adnkronos)