CONTI PUBBLICI: PRODI, ITALIA IN DIFFICOLTA' COME MAI DAL DOPOGUERRA (2)
CONTI PUBBLICI: PRODI, ITALIA IN DIFFICOLTA' COME MAI DAL DOPOGUERRA (2)
DA QUANDO MI OCCUPO DI ECONOMIA MAI VISTA SITUAZIONE COSI' NEGATIVA

(Adnkronos) - “E che verr sviluppandosi sotto la mia direzione, lavorando con i partiti, coinvolgendo le tante intelligenze e competenze di cui disponiamo, per essere da ultimo sanzionato in una grande assemblea. Per noi -argomenta ancora il leader dell’Unione- anche un programma largamente condiviso, e perci impegnativo e sentito come proprio, condizione di stabilit e di incisivit nell’azione di governo. Posso dire fin d’ora che sar un programma sobrio, senza promesse mirabolanti, fatto di obbiettivi concreti. Con un imperativo per l’Italia: tornare a crescere”.

“Perch se non c’ ripresa economica -avverte il Professore- non avremo le risorse per affrontare i nostri problemi, e tenere il passo con gli altri. Dovremo lavorare molto, il Paese in difficolt come mai dal dopoguerra, con una somma di aspetti negativi che in tanti anni in cui mi sono occupato di economia non avevo ancora visto. Per questo dovr essere un programma forte, innovativo, coraggioso. E lo sar, voglio dire da ultimo agli elettori, perch noi non ci rassegniamo al declino dell’Italia. Non fatale perdere. Noi accettiamo la sfida -conclude Prodi- vogliamo che l’Italia torni a vincere”.

(Ruf/Rs/Adnkronos)