INDUSTRIA: FEDERMECCANICA, NEI PRIMI 3 MESI PRODUZIONE A -3,4% TENDENZIALE
INDUSTRIA: FEDERMECCANICA, NEI PRIMI 3 MESI PRODUZIONE A -3,4% TENDENZIALE
BIGLIERI, E' RECESSIONE SECCA ALTRO CHE STAGNAZIONE

Roma, 17 mag. (Adnkronos) - Produzione in caduta libera nel primo trimestre 2005 dell’industria metalmeccanica: tra gennaio e marzo i volumi complessivamente prodotti hanno registrato infatti una caduta del 3,4% rispetto allo stesso periodo del 2004. Una flessione avvertita anche a livello congiunturale che ha segnato un -1% se comparato all’ultimo trimestre dell’anno scorso. E’ questo il quadro che emerge dall’indagine congiunturale di Federmeccanica. Un peggioramento diffuso a tutti i comparti del settore con l’unica eccezione di quello metallurgico che pero’ comincia a dare forti segnali di scompenso.

Una situazione tanto piu’ pesante, questa, tanto piu’ arriva al termine di quattro anni di forte stagnazione. Dal 2000 al 2005 la produzione industriale del settore metalmeccanico scesa del 10% mentre la produttivit calata del 6% dal 2000 al 2004 a fronte di un aumento del costo del lavoro per unit prodotta dell’1,4%. E non usa mezzi termini il direttore generale, Roberto Biglieri per fotografare il quinto anno di caduta della produzione: “La situazione drammatica. Stiamo vivendo una recessione secca altro che stagnazione. Non ci sono prospettive. Non ci sono ordini e quello che peggio che non ci aspettiamo miglioramenti. Se a volte abbiamo paragonato la situazione ad un cielo nuvoloso ora diciamo che c’ un nero da tempesta”, ha spiegato nel corso della conferenza stampa di presentazione dei dati. (segue)

(Tes/Ct/Adnkronos)