LAVORO: ANMIL, DOMANI PROTESTA SOTTO MINISTERO WELFARE
LAVORO: ANMIL, DOMANI PROTESTA SOTTO MINISTERO WELFARE

Roma, 17 mag. - (Adnkronos) - ‘’Questa volta non concederemo alcuna tregua al governo ma andremo fino a quando non vedremo dare esiti concreti e positivi alle nostre rivendicazioni’’. Ad affermarlo in una nota e’ il presidente dell’Associazione nazionale fra mutilati ed invalidi del Lavoro (Anmil), Pietro Mercandelli nell’annunciare la ripresa della protesta da parte degli infortunati sul lavoro che da domani inzieranno a manifestare sotto la sede del ministero del Welfare.

‘’Avevamo dato fiducia al ministro del Lavoro Roberto Maroni, il quale si era impegnato a trovare soluzione ai problemi della nostra categoria -spiega Mercandelli- ma siamo stati presi in giro. Infatti, mentre l’associazione, lo scorso dicembre interruppe prontamente i picchetti organizzati sotto le sedi del ministero del Lavoro e del Senato proprio a seguito degli impegni assunti da Maroni dal quale eravamo stati ricevuti per rappresentargli i motivi della nostra manifestazione, a distanza di 6 mesi, il ministro ancora non ha neppure presentato al Parlamento il disegno di legge approvato al Consiglio dei ministri lo scorso 23 dicembre in materia di abolizione del divieto di cumulare prestazioni Inail con pensioni o assegni per inabilita’ corrisposti dall’Inps’’. (segue)

(Sec-Eca/Zn/Adnkronos)