METALMECCANICI: BIGLIERI A SINDACATI, SENZA FLESSIBILITA' SI VA A PICCO
METALMECCANICI: BIGLIERI A SINDACATI, SENZA FLESSIBILITA' SI VA A PICCO
O SI INTERVIENE SU ORARIO E COSTO PER UNITA' PRODOTTO O RINNOVO A 59,58 EURO

Roma, 17 mag. - (Adnkronos) - “O lavoriamo sulla competitivita’ o chiudiamo. Senza la flessibilita’ sull’orario si lavoro andiamo a picco. La curva della produzione scende e non ci sono prospettive. La situazione e’ drammatica”. Assomiglia ad un appello, piu’ che ad un aut aut, quello che il direttore generale di Federmeccanica, Roberto Biglieri, rivolge a Fim Fiom e Uilm a poche ore dalla proclamazione di un nuovo pacchetto di sciopero, 10 ore di cui 4 a livello nazionale per il 10 giugno contro l’impasse in cui versa la vertenza sul rinnovo del biennio economico. I dati della produzione nel primo trimestre, d’altra parte, -3,4% tendenziale, delineano un’emergenza grave. Una recessione che arriva al termine di quattro anni di stagnazione pesante. “E quello che e’ piu’ grave e’ che non abbiamo nessuna prospettiva per il futuro. La curva va giu’. E’ per questo che ci aspettiamo dai sindacati una presa di coscienza - dice ancora- Bisogna lavorare su quei parametri con cui difendere le aziende che vengono strangolate dal mercato. Su questo insisteremo al tavolo della trattativa. Per questo non li molleremo”. (segue)

(Tes/Zn/Adnkronos)