ALIMENTARE: VENETO, RIGONI ASIAGO PREPARA SBARCO IN CINA
ALIMENTARE: VENETO, RIGONI ASIAGO PREPARA SBARCO IN CINA
PRIMI QUATTRO MESI 2005 IN CRESCITA

Asiago (Vicenza), 17 mag. (Adnkronos) - Primi quattro mesi del 2005 ancora all’insegna della crescita per la Rigoni di Asiago spa. L’azienda dell’Altopiano vicentino, leader in Italia nella vendita di miele biologico e di confetture biologiche, infatti, tra gennaio e aprile ha fatto registrare un ulteriore 6,2% in pi nel fatturato. Se lo scorso anno il quadrimestre si era chiuso con un fatturato di 9.200.000 euro, nel 2005 salito a 9.800.000 euro.

“Sono dati che confermano il trend positivo dell’azienda -commenta Andrea Rigoni, amministratore delegato dell’azienda- e dei suoi prodotti. Il fatturato 2004 era stato di 25,5 milioni di euro, contro i 22,3 milioni del 2003. In particolare quest’anno cresciuta la vendita della confettura biologica Fiordifrutta, della crema di nocciole biologica Nocciolata e di DolceD, lo zucchero delle mele. Il mercato del miele invece stazionario”.

La Rigoni di Asiago guarda inoltre con un certo interesse ai mercati stranieri. In particolare a quello cinese. Entro il 2006, infatti, l’azienda vicentina entrer in Cina proponendo miele biologico e Fiordifrutta, destinati a una nicchia di mercato che consuma prodotti occidentali di qualit. L’ipotesi di vendere inizialmente prodotti per circa un milione di euro.

(Red-Dac/Gs/Adnkronos)