TESSILE: MANDELSON, ITALIA E FRANCIA I PIU' COLPITI DA EXPORT CINA
TESSILE: MANDELSON, ITALIA E FRANCIA I PIU' COLPITI DA EXPORT CINA
RACCOMANDATA PROCEDURA URGENZA

Bruxelles, 17 mag. (Adnkronos/Aki) - Sono Italia e Francia i due Paesi dell’Unione Europea che hanno sofferto maggiormente per gli aumenti delle esportazioni cinesi di filati di lino. Lo ha confermato il commissario Ue al Commercio, Peter Mandelson illustrando le ragioni della richiesta di procedura d’urgenza su due categorie dei 9 prodotti sotto esame. Mandelson ha confermato cosi’ la necessita’ di ricorrere alle consultazioni formali con Pechino, su t-shirt e filati di lino. In particolare ‘’Italia e Francia sono stati tra i Paesi piu’ penalizzati -ha precisato Mandelson- nelle loro produzioni di filati di lino’’.

L’indagine avviata da Bruxelles ha rivelato che le importazioni dalla Cina nei primi mesi dell’anno sono aumentate del 187% per le t-shirt e del 56% per i filati di lino. Le magliette propotte in Grecia, Portogallo e Slovenia hanno subito un calo rispettivamente del 12%, del 30-50% e dell’8%, come ha illustrato il commissario al commercio.

(Ild/Gs/Adnkronos)