TLC: VIVENDI CHIEDE A DEUTSCHE TELEKOM RISARCIMENTO DA 2,2 MLD
TLC: VIVENDI CHIEDE A DEUTSCHE TELEKOM RISARCIMENTO DA 2,2 MLD
RICORSO A TRIBUNALE PARIGI PER ILLEGITTIMA INTERRUZIONE TRATTATIVE

Parigi, 17 mag. (Adnkronos) - Vivendi Universal ricorre al Tribunale di Commercio di Parigi contro Deutsche Telekom rea di avere interrotto ‘’senza preaviso e senza giustificazione legittima’’ le trattative nella vicenda Elektrim. Lo rende noto il gruppo guidato da Jean-Rene’ Fourtou in un comunicato. La trattativa a tre, che si e’ svolta nel settembre 2004, tra Vivendi Universal, il gruppo tedesco e il gruppo polacco Elektrim prevedeva la cessione del 51% dell’operatore polacco Ptc a Deutsche Telekom.

Vivendi Universal considera ‘’che il ritiro di DT era motivato dalla volonta’ di appropriarsi a minor costo della quota nel capitale sociale di Ptc grazie a delle operazioni che VU giudica illecite’’. In questo quadro, si legge nella nota, ‘’VU chiede 2,2 miliardi di euro a Deutsche Telekom di risarcimento a causa dei pregiudizi subiti e in particolare a causa del rischio di perdita di valore del suo investimento in Polonia’’.

(Ema/Col/Adnkronos)