TOSCANA: CONFINDUSTRIA CHIEDE INTERVENTI URGENTI PER COMPETITIVITA'
TOSCANA: CONFINDUSTRIA CHIEDE INTERVENTI URGENTI PER COMPETITIVITA'
L'UFFICIO DI PRESIDENZA DELL'ASSOCIAZIONE INVIERA' PROPOSTE A MARTINI

Firenze, 17 mag. - (Adnkronos) - Si riunito oggi a Firenze l’ufficio di presidenza di Confindustria Toscana, presieduto da Sergio Ceccuzzi, con all’ordine del giorno due temi di particolare attualit: un’analisi della situazione economica regionale e la conseguente approvazione di proposte per la competitivit di avvio legislatura e lo sciopero indetto dalle organizzazioni sindacali regionali il 22 giugno prossimo per chiedere maggior sicurezza nei luoghi di lavoro.

‘’La nuova legislatura si apre in un periodo particolarmente difficile per la nostra economia regionale. Il periodo di stagnazione registrato durante tutto il 2004, sembra lasciare il posto ad una nuova stagione recessiva. Non si tratta solo di problemi congiunturali – osservano gli industriali toscani - Certamente incidono la svalutazione del dollaro e il prezzo delle materie prime; ma i problemi di competitivit delle nostre imprese risiedono, soprattutto, nella composizione dell’offerta, caratterizzata da beni a bassa crescita e da mercati dove fortissima la concorrenza delle economie di nuova industrializzazione’’. (segue)

(Red-Xio/Pn/Adnkronos)