TOSCANA: MARTINI RILANCIA IL TAVOLO DI CONCERTAZIONE DELL'ECONOMIA (3)
TOSCANA: MARTINI RILANCIA IL TAVOLO DI CONCERTAZIONE DELL'ECONOMIA (3)

(Adnkronos) - “Dobbiamo investire sulla competitivit e sulle politiche infrastrutturali - ha concluso Claudio Martini - Dobbiamo difendere la qualit e la sicurezza del lavoro e far fronte a emergenze come gli anziani non autosufficienti, i nuovi poveri e gli immigrati. Faremo la nostra parte, ma non possiamo fare tutto da soli. Serve l’impegno anche del Governo. Per questo stiamo preparando un dossier con cui arrivare ad un confronto diretto. Molto dipender anche da come andr a finire nell’Unione europea la partita dei nuovi fondi strutturali”.

Le prossime scadenze del tavolo di concertazione saranno la stesura del Dpef, che slitter con ogni probabilit dalla fine di maggio alla fine di giugno, il bilancio in autunno ed il Piano regionale di sviluppo per la legislatura che dovr essere approvato nei primi mesi del 2006. Nel corso del tavolo ci sono stati numerosi interventi. Tra questi il direttore di Confindustria Toscana, Francesco Caracciolo, ha detto: “Non si e’ lasciata prendere alla sprovvista la Toscana dalla crisi strutturale che ha investito il Paese”, sottolineando poi che la consapevolezza di questa congiuntura negativa presente nel Patto per lo sviluppo e l’occupazione, che va rilanciato coinvolgendo tutte le istituzioni, perch la situazione ora e ancora pi difficile. (segue)

(Red-Xio/Gs/Adnkronos)