CALABRIA: LOIERO ILLUSTRA LINEE PROGRAMMA IN CONSIGLIO REGIONALE (5)
CALABRIA: LOIERO ILLUSTRA LINEE PROGRAMMA IN CONSIGLIO REGIONALE (5)

(Adnkronos) - ‘’Le regole - ha sottolineato Loiero nel suo intervento - sono infatti nate in Inghilterra, in quel Paese che rappresenta la culla della democrazia, per arginare, appunto, il potere del sovrano’’. E a tal proposito il governatore della Calabria ha confessato all’assemblea legislativa calabrese di avere ‘’sempre amato gli inglesi non solo per come hanno saputo teorizzare l’esercizio del comando, ma anche per quella loro attitudine a porre ad esso limiti definiti, argini sicuri e soprattutto per quella loro inclinazione che e’ sempre stata culturalmente eccitante, a resistere attraverso, il rispetto delle regole, al potere costituito’’. Quindi per Loiero ‘’sono le regole il primo dei nostri problemi’’.

Il presidente della giunta regionale della Calabria ha poi fatto riferimento ai ‘’problemi che nell’ultima legislatura si sono drammaticamente aggravati. Nel programma che vi consegno - ha detto - credo di averli elencati tutti anche se alcuni rappresentano, sicuramente una priorita’ assoluta’’. Problemi ai quali Loiero ha ‘’tentato, insieme alla coalizione e insieme a una schiera di esperti, i professori Cersosimo, Pangallo e Viscomi, che voglio nominare perche’ i loro nomi restino agli atti di questo Consiglio, di dare una soluzione nel mio programma di governo che risponde, ovviamente, a una nostra visione del mondo e che puo’ pertanto essere anche opinabile, me ne rendo conto, ma che, comunque, intendo sottoporre anche all’attenzione della opposizione, convinto come sono, che e’ spesso la dialettica, il confronto serrato e talvolta il disaccordo piu’ aspro a farci pervenire ad un migliore livello di conoscenza’’. (segue)

(Prs/Rs/Adnkronos)