DIFESA: CAMERA 'CONGELA' RIFORMA CODICE PENALE MILITARE
DIFESA: CAMERA 'CONGELA' RIFORMA CODICE PENALE MILITARE
DECIDERA' LA CAPIGRUPPO - CASINI, CALENDARIO DENSO NON PRENDO IMPEGNI

Roma, 17 mag. - (Adnkronos) - Dopo lo stop subito con l’approvazione di un emendamento dell’opposizione, la riforma del codice penale militare resta ‘congelata’ in attesa di una nuova calendarizzazione che dovra’ essere stabilita dalla Conferenza dei capigruppo di Montecitorio.

La richiesta di una rilettura del provvedimento e’ stata avanzata congiuntamente da governo (il sottosegretario alla Difesa Francesco Bosi, Udc) e commissione Difesa (Ramponi, An). Casini ha accolto la richiesta di rimandare ogni decisione sulla nuova discussione in aula alla Conferenza dei capigruppo, ma ha avvertito di non poter prendere impegni sulla data: “ci sono molti decreti in scadenza ed altri provvedimenti all’esame dell’aula. Non prendo impegni sul reinserimento della legge nel calendario dei lavori”, ha detto il presidente della Camera.

(Pol-Fer/Zn/Adnkronos)