ELEZIONI: CDL ESULTA PER VOTO SICILIA MA DEVE FARE CONTI CON BOOM AUTONOMISTI/RIEPILOGO (11)
ELEZIONI: CDL ESULTA PER VOTO SICILIA MA DEVE FARE CONTI CON BOOM AUTONOMISTI/RIEPILOGO (11)
BERTINOTTI, CRISI CDL RESTA APERTA- VERDI, A CATANIA VINTA PARTITA 'TRUCCATA'

(Adnkronos) - “Va riconosciuto -commenta il leader del Prc Fausto Bertinotti- che il voto di Catania e’ in controtendenza, ma l’espansione della contestazione e della messa in minoranza del centrodestra mi pare invece una tendenza generale. Bisogna capire bene ora -aggiunge- che cosa e’ successo e sulla dislocazione delle forze a destra e a sinistra su cui bisognera’ riflettere”.

“La crisi della Cdl -prosegue Bertinotti- resta aperta, questa tenuta, questo contenimento, e’ stato determinato dal protagonismo locale, come quelli di Lombardo con le liste centriste e di Musumeci: entrambi si propongono di autonomizzarsi nella coalizione, Catania e’ un caso da indagare nella sua assoluta specificita’’’. Catania quindi, per Bertinotti, ‘’e’ un caso che non oscura la tendenza che segna la fine dell’era del berlusconismo e che si vede anche dalle prove del governo davanti alla crisi occupazionale ed economica’’.

Il leader dei Verdi Alfonso Pecoraro Scanio invita la Cdl “a non esultare troppo perche’ a Catania ha vinto solo una partita, peraltro truccata, ma l’Unione e’ nettamente in testa e vincera’ il campionato. La Cdl e’ in crisi irreversibile e non sara’ certo questa boccata d’ossigeno a risolvere i problemi di Berlusconi e della sua coalizione”. (segue)

(Pol-Fer/Opr/Adnkronos)