ELEZIONI: CDL ESULTA PER VOTO SICILIA MA DEVE FARE CONTI CON BOOM AUTONOMISTI/RIEPILOGO (9)
ELEZIONI: CDL ESULTA PER VOTO SICILIA MA DEVE FARE CONTI CON BOOM AUTONOMISTI/RIEPILOGO (9)
TAJANI, LA LOGGIA, CICCHITTO, CON BERLUSCONI I RISULTATI NON MANCANO

(Adnkronos) - “Ora -esorta il sottosegretario all’Interno Michele Saponara- finiscano le discussioni sulla leadership della coalizione”. “L’affermazione a Catania di Scapagnini e’ un successo firmato da Silvio Berlusconi”, commenta il sottosegretario alla Giustizia Jole Santelli. Berlusconi “e’ indispensabile per vincere”, dice il responsabile enti locali di Forza italia Mario Valducci. Da catania, dice la portavoce degli azzurri Elisabetta gardini, “viene la conferma della centralita’ della figura di Silvio Berlusconi”. Il Cavaliere, dice Isabella Bertolini, vice presidente dei deputati azzurri “e’ il leader indiscusso”.

“Compattezza della coalizione, esposizione chiara dei risultati conseguiti dall’amministrazione Scapagnini, l’assoluto valore aggiunto rappresentato dalla leadership di Berlusconi”: questa, secondo il ministro per gli Affari regionali Enrico La Loggia, la ricetta risultata vincente a Catania. E per il vice coordinatore nazionale Fabrizio Cicchitto il risultato ottenuto dalla Cdl nella citta’ etnea “ha bloccato un disegno inquietante basato su sondaggi falsi”. In ogni caso, anche per lui il successo e’ dovuto anche alla “discesa in campo di Berlusconi”. Con il Cavaliere, dice il capogruppo di Fi al Parlamento europeo Antonio Tajani “i risultati non mancano”. (segue)

(Pol-Fer/Opr/Adnkronos)