ELEZIONI: CDL ESULTA PER VOTO SICILIA MA DEVE FARE CONTI CON BOOM AUTONOMISTI/RIEPILOGO
ELEZIONI: CDL ESULTA PER VOTO SICILIA MA DEVE FARE CONTI CON BOOM AUTONOMISTI/RIEPILOGO
FOLLINI, LA RICONFERMA DI SCAPAGNINI A CATANIA E' UNA VITTORIA DI TUTTI

Roma, 17 mag. (Adnkronos) - Il centrodestra esulta per il risultato del voto amministrativo in Sicilia ma ora deve fare i conti con il boom delle liste autonomiste che hanno sostenuto la coalizione di governo, mentre l’opposizione sottolinea come la vittoria della Cdl nell’isola non cambia i termini della crisi di consensi che ha portato la maggioranza alla sconfitta elettorale alle ultime regionali.

La riconferma di Umberto Scapagnini, farmacologo e medico personale del Cavaliere, a sindaco di Catania, e’ senza dubbio il risultato di maggior rilievo per il centrodestra in Sicilia. Ed e’ salutato con soddisfazione anche dal leader dell’Udc Marco Follini, nonostante i centristi, nel capoluogo etneo, abbiano subito una battuta d’arresto, scendendo al 4%, e con la nuova legge elettorale siciliana, che prevede lo sbarramento al 5%, rimarrebbero fuori dall’Ars.

“E’ una vittoria di Scapagnini, di Berlusconi e dei partiti di centrodestra. Di tutti i partiti. E’ un risultato -commenta Follini- che conforta la nostra coalizione e tanto piu’ ci deve impegnare a rilanciarla. Ovviamente, sobrieta’ e misura sono, dal nostro punto di vista, parte di questa azione di rilancio. Trasformare una vittoria in una stabile inversione di tendenza non e’ facile, ma e’ possibile. Noi, per parte nostra, continueremo come sempre a dare il nostro decisivo e responsabile contributo”. (segue)

(Pol-Fer/Opr/Adnkronos)