ELEZIONI: FIORONI (DL), IN SICILIA SI SGRETOLA ROCCAFORTE CDL
ELEZIONI: FIORONI (DL), IN SICILIA SI SGRETOLA ROCCAFORTE CDL
MARGHERITA OLTRE IL 26% A CATANIA E IL 22% A ENNA

Roma, 17 mag. (Adnkronos) - ''Le elezioni amministrative siciliane con i risultati di Enna strappata alla destra, la conquista di Carlentini, Palma di Montechiaro, San Giovanni La Punta, con i ballottaggi di Misilmeri, Partinico e Carini, segnano un significativo dato positivo a favore dell’Unione. Si sgretola comunque la roccaforte della Casa delle liberta' e il risultato di Catania appare sempre piu' come un fenomeno locale attribuito alla resistenza delle liste replicanti dei cosiddetti dissidenti di Udc e An''. Lo afferma il responsabile enti locali della Margherita, Giuseppe Fioroni.

''La Margherita supera il 26% a Catania e il 22% a Enna, con Forza Italia che perde oltre 10 punti a Catania e almeno 7 punti a Enna. Questi dati complessivi devono aiutare a riflettere e a frenare gli entusiasmi della Cdl e del presidente Berlusconi. Se la sua discesa in campo porta alla scomparsa del suo partito -sottolinea Fioroni- queste forse sono le condizioni perche' la sua leadership non venga messa in discussione dagli alleati''.

(Pol-Leb/Col/Adnkronos)