FASCISMO: BIONDI, SU PIAZZALE LORETO HA RAGIONE ZECCHI
FASCISMO: BIONDI, SU PIAZZALE LORETO HA RAGIONE ZECCHI
OGGI SI PUO' GUARDARE A FATTI DELLA STORIA CON CONCORDIA

Roma, 17 mag. (Adnkronos) - ‘’Sono d’accordo con Zecchi, la storia ha dei punti in cui le tensioni trasformano gli errori in orrori e Piazzale Loreto e’ stato un orrore. Quando il popolo si rivolta si rivolta e quindi si puo’ capire, ma ora mi pare giusto ci sia una rivalutazione di un’area che fu teatro di barbarie dei fascisti nei confronti dei partigiani, ma anche mi permetto di dire dei partigiani nei confronti dei fascisti. E allora, credo che siamo in un momento in cui i fatti della storia possano essere guardati con una visione meno faziosa, con serenita’ e concordia’’. Cosi’ il vicepresidente della Camera, Alfredo Biondi, commenta con l’ADNKRONOS la proposta dell’assessore alla Cultura del comune di Milano, il filosofo Stefano Zecchi, di cambiare il nome di piazzale Loreto in piazza della Concordia.

Biondi, pero’, mette in guardia dal rischio di dimenticare il passato. ‘’L’Italia e’ il Paese dell’amnistia -ricorda l’esponente azzurro- ma anche dell’amnesia. La prima estingue i reati, la seconda la memoria. E invece bisogna ricordare quello che e’ avvenuto e dare un giudizio’’. (segue)

(Leb/Gs/Adnkronos)