FECONDAZIONE: FABRIS (UDEUR) INGIUSTA ESCLUSIONE DELL'ASTENSIONE DA SPAZI TV
FECONDAZIONE: FABRIS (UDEUR) INGIUSTA ESCLUSIONE DELL'ASTENSIONE DA SPAZI TV
IL PRESIDENTE SENATORI POPOLARI UDEUR, ASTENSIONE POSIZIONE DISTINTA DA SI E NO

Roma, 17 mag. -(Adnkronos) - ”La decisione dell’Authority sulle Telecomunicazioni, che ha stabilito che le posizioni da tenere presenti nel calcolo degli spazi Tv sul referendum sulla procreazione assistita debbano essere due, con riferimento al Si e al No, escludendo la posizione dell’astensione, ci lascia francamente sbigottiti”. Lo ha dichiarato il presidente dei senatori Popolari-Udeur, Mauro Fabris.

“Emerge dal dibattito in corso sul referendum dei prossimi 12 e 13 giugno come, al contrario, esistano tre distinte posizioni: chi vuole abrogare la legge con il Si; chi la vuole confermare cos com’ con il No; chi si batte per l’astensione per evitare che, con la vittoria dei Si, si ritorni al far west privo di norme su un tema che riguarda la vita, e al tempo stesso per evitare che una vittoria dei No impedisca una rapida modifica in sede parlamentare della legge 40, da molti ritenuta da cambiare”.

“L’astensione dunque una posizione distinta e distante dai Si e dai No - conclude il presidente dei senatori Popolari-Udeur - ed grave che sia la Commissione Parlamentare di Vigilanza sulla Rai nei giorni scorsi sia l’Authority sulle Tlc ieri abbiano assunto un orientamento che costringe immotivatamente nel campo del No chi esprime una posizione cos chiara come quella dell’astensione”.

(Com-Lag/Col/Adnkronos)