FECONDAZIONE: PATRIARCA VENEZIA, LA SCIENZA NON CEDA ALL'IDEOLOGIA
FECONDAZIONE: PATRIARCA VENEZIA, LA SCIENZA NON CEDA ALL'IDEOLOGIA
CARDINALE SCOLA, I REFERENDARI PORTANO AVANTI UN DISCORSO ANTI-ECOLOGICO

Roma, 17 mag. - (Adnkronos) - “Lo scienziato sposa l’ideologia e mette a tacere la domanda che sorge inevitabilmente ogni volta che si china sulla vita umana, quel ‘e io che sono?’ di leopardiana memoria. Tenere fermo quell’interrogativo e’ l’unica garanzia per non cadere nelmito faustiano dell’uomo che si fa esprimento si se stesso”. Lo ha dichiarato il patriarca di Venezia, Angelo Scola, in un’intervista al quotidiano ‘Avvenire’, sottolineando che “qui non e’ in gioco la dottrina cattolica ma il riconoscimento di un dato che appartiene all’esperienza elementare dell’uomo. Del resto mi pare che tutti imanuali di biologia mi dicano a chiare lettere che la vita umana comincia dal concepimento”.

“Mi impressiona chi sostiene che bisogna farla finita una volta per tutte con la categoria dell’uomo come soggetto personale che ci portiamo dietro da duemila anni - ha detto ancora il cardinale Scola - L’uomo e’ ‘il suo proprio esperimento’, diceva Marc Jongen, giornalista tedesco sul Die Zeit. Potrebbe essere lo slogan dei referendari che, a ben vedere, portano avanti un discorso fondamentalmente anti-ecologico”. (segue)

(Rre/Gs/Adnkronos)