FECONDAZIONE: PEDRIZZI (AN), SI' A MIGLIORARE LEGGE DOPO REFERENDUM
FECONDAZIONE: PEDRIZZI (AN), SI' A MIGLIORARE LEGGE DOPO REFERENDUM
MODIFICHE PROCEDANO NELLA DIREZIONE INDICATA DALLA LEGGE 40

Roma, 17 mag. - (Adnkronos) - Qualunque sia l’esito del referendum la legge sulla fecondazione medicalmente assistita va migliorata. Ad affermarlo e’, in una nota, il senatore di An Riccardo Pedrizzi. E per migliorarla, spiega Pedrizzi, occorre “ammettere solamente le tecniche non integralmente sostitutive per via artificiale dell’atto naturalmente diretto alla procreazione; consentire l’accesso alle tecniche solo ai coniugi; prevedere espressamente l’adottabilit degli embrioni gi prodotti e congelati; ridurre a 2 o, meglio ancora, ad 1 il numero degli embrioni ottenibili ed impiantabili nell’utero della donna”.

“I correttivi e i miglioramenti, per essere tali, devono procedere nella direzione indicata dalla legge 40, e non invertirla. Se questa una legge che riduce il danno insito nella pratica della fecondazione artificiale -conclude Pedrizzi- correggerla e migliorarla significa solo una cosa: consentirle di ridurlo ancor di pi”.

(Pol-Fer/Rs/Adnkronos)