GIUSTIZIA: GIUDICI ONORARI SUL PIEDE DI GUERRA, LAVORO STABILE O SCIOPERIAMO
GIUSTIZIA: GIUDICI ONORARI SUL PIEDE DI GUERRA, LAVORO STABILE O SCIOPERIAMO
MARTEDI' PROSSIMO FIACCOLATA DAVANTI A PALAZZO CHIGI PRO-LEGGE VITALI

Roma, 17 mag. (Adnkronos) - Rendere stabile il lavoro dei circa 3.000 magistrati onorari di Tribunale. E’ la richiesta che la Federmot, la Federazione che riunisce i giudici non togati, rivolge al Parlamento: se entro fine mese “non esprimer inequivocabilmente la volont di stabilizzare la categoria”, sar sciopero, cio “per almeno cinque giorni” i magistrati onorari diserteranno le udienze penali e civili.

Nel frattempo, per marted prossimo alle 20.30, la Federmot ha organizzato una fiaccolata davanti a Palazzo Chigi: in toga, i magistrati onorari manifesteranno per sollecitare l’approvazione della legge Vitali, sottoscritta in commissione Giustizia alla Camera da rappresentanti di entrambi gli schieramenti, ma “arenata in Parlamento”. Una proposta, spiega la Federmot, che punta “a stabilizzare il rapporto di servizio di circa 3.000 magistrati di Tribunale”, oggi a tempo determinato. Ci, lamenta, ne “mina fortemente l’autonomia e l’indipendenza, prevedendo la decadenza al termine del sesto anno di servizio, cio proprio quando hanno maturato il massimo grado di professionalit ed esperienza”.

(Sin-Pec/Gs/Adnkronos)