RAI: INTESA SULL'ALTALENA, CON 'RISCHIO' DI ANDARE A CALENDE GRECHE/ADNKRONOS
RAI: INTESA SULL'ALTALENA, CON 'RISCHIO' DI ANDARE A CALENDE GRECHE/ADNKRONOS
PROSEGUE IL TOTONOMINE, MA SU MEOCCI DG UNIONE 'FREDDA'

Roma, 17 mag. (Adnkronos) - L’accordo c’. Anzi, no. Nonostante il via libera della Vigilanza sui sette componenti del nuovo Cda della Rai, per il ‘battesimo’ dei nuovi vertici di Viale Mazzini stato davvero un marted 17, cio un giorno sfortunato. A tenere lontani maggioranza e opposizione ancora la scelta del presidente e del direttore generale della Rai.

Nel pomeriggio, da ambienti parlamentare della Cdl si diffonde la voce che l’accordo con l’Unione siglato sul ‘ticket’ Petruccioli-Meocci. Passa qualche ora, e Romano Prodi fa sapre della Cina che non c’ alcuna intesa e che lo schema ‘di garanzia’ invocato per il settimo piano di viale Mazzini non stato affatto messo da parte.

Cos, mentre non si arresta il ‘totonomi’ su presidente e Dg, al momento Cdl e Unione sembrano impegnate a giocare un ‘ping pong’ sul ‘campo’ di viale Mazzini che potrebbe durare a lungo, creando cos un complicato caso di coabitazione tra i due Consigli di amministrazione nelle stanze dei bottoni della Rai. (segue)

(Gmg/Opr/Adnkronos)