RAI: PRODI, NON CAMBIA RICHIESTA PER PRESIDENTE E DG DI GARANZIA
RAI: PRODI, NON CAMBIA RICHIESTA PER PRESIDENTE E DG DI GARANZIA
IL PROFESSORE DALLA CINA SENTE FASSINO E GENTILONI

Roma, 17 mag. - (Adnkronos) - ‘’E’ bene che si siano chiarite le parole di Rognoni che potevano creare degli equivoci. La posizione di Prodi sulla Rai resta quella di cercare accordo per presidente e dg di garanzia’’. I collaboratori di Romano Prodi sgombrano il campo da ogni fraintendimento. Raccontano che il Professore, dalla Cina, sta seguendo la vicenda Rai, che e’ in contatto con Gianni Letta e che la sua posizione sulla questione e’ sempre la stessa, quella del ‘ticket di garanzia’.

I collaboratori di Prodi fanno anche sapere che ci sono stati contatti con il segretario dei Ds, Piero Fassino, e con il responsabile Comunicazioni della Margherita, Paolo Gentiloni. Telefonate in cui e’ stata ribadita l’adesione alla linea tenuta finora.

‘’Dopo le parole di Rognoni, il quadro e’ stato ricompattato’’, aggiungono dallo staff di Prodi non nascondendo un certo fastidio per l’anticipazione dell’editoriale de ‘Il Riformista’ in cui si sostiene che sarebbe un pazzia non votare per Petruccioli. ‘’Per carita’, nessun problema personale copn Petruccioli, sia chiaro. Ma non possiamo permettere che diventi l’alibi per affiancarvi un dg fortemente politicizzato e tutt’altro di garanzia’’.

(Mon/Pn/Adnkronos)