RAI: ROGNONI, CONVINTO CHE QUESTO NUOVO CDA POSSA DAVVERO CAMBIARE QUALCOSA
RAI: ROGNONI, CONVINTO CHE QUESTO NUOVO CDA POSSA DAVVERO CAMBIARE QUALCOSA
''A COMINCIARE DA QUALITA' INFORMAZIONE, CHE E' DAVVERO SCADUTA''

Roma, 17 mag. - (Adnkronos) - Carlo Rognoni, parlamentare Ds, nominato consigliere di amministrazione della Rai, a proposito della sua scelta di lasciare la Camera dei deputati per entrare nel nuovo cda a nove membri della Rai, ha dichiarato a ‘’Prima comunicazione’’, da oggi in edicola, che ” e’ una decisione presa con spirito di servizio ma anche con la ferma convinzione che forse proprio perch pi marcatamente politico, questo consiglio di amministrazione potr veramente cambiare qualcosa nella politica di viale Mazzini’’. ‘’A cominciare -ha aggiunto Rognoni- dalla qualit dell’informazione che notevolmente scaduta. infatti prioritario riaffermare l’autonomia e la professionalit dei giornalisti”.

Entrato da due mesi nella segreteria politica dei Ds, assumendo la guida del dipartimento Informazione, Rognoni oggi dichiara che “gli pesa pi dimettersi da quest’incarico che non dal Parlamento’’. ‘’Avevo infatti gi deciso di non ricandidarmi e la legislatura ormai agli sgoccioli quindi non un grosso problema dimettermi anticipatamente. Lasciare il dipartimento Informazione per un po’ mi amareggia: stavo mettendo in piedi una serie di iniziative che mi sarebbe piaciuto seguire”.

Il progetto messo in cantiere infatti piuttosto ambizioso: elaborare proposte legislative sulle nuove tecnologie, su servizio pubblico, sulla radiofonia e sulle produzioni indipendenti in base alle elaborazioni dei gruppi di lavoro, formati da esperti del settore. (segue)

(Com/Rs/Adnkronos)