ULIVO: RUTELLIANI PRONTI ALLA CONTA, NO A LISTONE (2)
ULIVO: RUTELLIANI PRONTI ALLA CONTA, NO A LISTONE (2)
DIREMO CHE IN QUESTI MESI PER LA FED NON E' STATO FATTO NULLA

(Adnkronos) - Dopo aver letto le agenzie e quel ‘’diluvio’’di dichiarazioni, la linea di Rutelli e Marini ha subito una virata. ‘’Vogliono che decidiamo sul listone. Li accontentiamo. Si decide all’assemblea federale’’. Per questo e’ stato modificato il documento che gia’ era stato abbozzato in vista dell’assise di giovedi’ e venerdi’.

Era gia stato preparato un documento con due finali. Il primo prevedeva di decidere subito, il secondo di rimandare tutto a fine giugno e la maggioranza era d’accordo per il rinvio. ‘’Ma ora basta. Non si puo’ piu’ rimandare’’, e’ il ‘comune sentire’ tra rutelliani e mariniani. E la scelta che la maggioranza di Rutelli e Marini presenteranno ai prodiani e’ quella di dire al listone alle politiche, pur mantenendo in vita il progetto della Federazione dell’Ulivo.

”Diremo che in questi mesi per la Fed non si e’ fatto nulla. Non c’e’ stato nemmeno un passo avanti, Nessuna riunione, nessuna decisione. Se quel progetto lo si vuole portare avanti , allora bisogna lavorarci sul serio’’, e’ l’atto di accusa. Ma dire no non significa dire no anche alla Fed, perche’ le due questioni sono considerate distinte: una cosa e’ l’asse riformista della Unione e cioe’ la Fed, altro e’ presentarsi come lista unitaria alle politiche. (segue)

(Mon/Zn/Adnkronos)