NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE - L'INTERNO (7)
NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE - L'INTERNO (7)

Roma. “Rutelli ha abbandonato la posizione iniziale dell’obiezione di coscienza, che fa di una scelta astensionista una scelta che si pone fuori dall’agone politico. Al contrario, il presidente della Margherita ne ha fatto proprio una questione politica. Assumendo una posizione piu’ moderata di Fini. Piu’ arretrata di molte parti del mondo cattolico, che come Prodi hanno deciso di votare. Molto grave perche’ rimette in discussione il profilo laico di un partito’’. Lo afferma in un’intervista a ‘Repubblica’ il segretario di Rifondazione comunista Fausto Bertinotti, secondo cui Rutelli ‘’persegue un disegno’’.‘’Non a caso -afferma Bertinotti- Rutelli non propone contenuti programmatici per l’Unione, ma cura semplicemente il profilo della Margherita’’. Per il leader del Prc ‘’e’ in atto un grande sommovimento politico’’. In pista, spiega, ‘’c’e’ un generale riposizionamento. In maniera strisciante e non dichiarata il sistema sta uscendo dalla modalita’ maggioritaria’’ e va verso ‘’la ri-proporzionalizzazione’’. E a dimostrarlo, sostiene, e’ proprio la posizione del presidente della Margherita sul referendum sulla fecondazione assistita. (segue)

(Sin/Zn/Adnkronos)