NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE - L'INTERNO (13)
NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE - L'INTERNO (13)

Roma. Italia e Germania sono, nell’Unione europea, i Paesi che crescono meno. E dove sono piu’ accentuate, tra le regioni, le differenze di reddito pro-capite. Le regioni ‘locomotive’ d’Europa, quelle che spingono lo sviluppo del vecchio continete, si trovano altrove. A crescere di piu’, tra le regioni europee, sono quelle dell’Europa orientale, oltre ad alcune aree di eccellenza dei Paesi della vecchia Ue a 15 che mostrano performance migliori, come Spagna, Grecia, Gran Bretagna, Irlanda, Svezia e Finlandia. E’ quanto rivela il terzo ‘Rapporto sulla coesione’, diffuso dalla Commissione europea.(segue)

(Sec/Zn/Adnkronos)