FECONDAZIONE: DAI LUTERANI AI BUDDISTI, LA POSIZIONE DEI PRINCIPALI CULTI SUI REFERENDUM (3)
FECONDAZIONE: DAI LUTERANI AI BUDDISTI, LA POSIZIONE DEI PRINCIPALI CULTI SUI REFERENDUM (3)
CHIESA VALDESE, DAVANTI A QUESTI DILEMMI LE DECISIONI SONO SOFFERTE

(Adnkronos) - All’ultimo ‘censimento’ hanno raggiunto in Italia i 35 mila individui e tra le chiese cristiane evangeliche, quella Valdese tra le pi proiettate verso un’identit moderna, che cerchi di rivisitare i canoni classici dell’etica morale e tenti di abbattere le barriere dei dogmi inviolabili. Ad intervenire a nome della comunit Sergio Rostagno, emerito di teologia sistematica della Facolt Valdese di Teologia di Roma, membro della direzione della rivista ‘Filosofia e Teologia’, e coordinatore della commissione bioetica della Tavola Valdese.

“E’ bene aver presente -dice Rostagno- che molte delle questioni etiche oggi pi dibattute pongono davanti a loro dei dilemmi. Molte situazioni sono irrisolvibili, se considerate unicamente alla luce di un solo principio assoluto. Devono quindi essere risolte mediante un confronto tra vari principi diversi e a volte opposti”.

“In questo caso -sottolinea- si pu, anzi si deve, lasciare libera la scelta. Per libera scelta intendo, per, qualche cosa di molto relativo. Pi che di scelta ‘libera’, parlerei piuttosto di decisione sofferta”. (segue)

(Vib/Col/Adnkronos)